dipinto 64
 d64.jpg  

L'opera

 

Autore: Gian Domenico Catalano (attribuita a)

Soggetto: Santa Lucia

Collocazione: Gallipoli, chiesa del Canneto

Provenienza: ivi

Datazione: 1599-1601

Tecnica di esecuzione: olio su tela

Misure: ca. 180X130 cm

Iscrizioni: RISTAURATOA DIVOZ(IONE) DE' TONNARI

Lo stato di conservazione (luglio 2008)

 

Stato di conservazione: non buono

Ultimo restauro eseguito: ----------

Esigenza restauro: si (metodologia classica, ritensionamento tela, pulitura superficie pittorica)

Livello urgenza: giallo

Proiezione tempi: mesi 1/2

Proiezione costi: euro 2500/3500

 

 

Analisi iconografica

 

L'imponente martire è rappresentata secondo una postura manierista in un accennato anchement. Tiene in mano un vassoio cesellato che contiene i bulbi oculari, attributo iconografico proprio di Lucia. Sullo sfondo un paesaggio alla maniera del Catalano, tuttavia alterato da un restauro settecentesco, ha consentito agli studiosi di attribuire al pittore gallipolino la realizzazione del dipinto.

 

Suggerimenti per una analisi incrociata tra più opere

 

ricerca per lemmi dalla home page:

 

Santa Lucia

Attributo iconografico: bulbi oculari

 

 

Bibliografia recente:

 

Pindinelli-Cazzato, 2000

Galante, 2004